“L’Abuso Narcisistico in Breve – pronti per rinascere”

Prima di aprire la seconda parte del Blog, facciamo un piccolo ripasso di tutto ciò che abbiamo visto insieme nel 2018.

A) Chi è il Vampiro Emotivo?

⁃ Il Vampiro Emotivo è quell’uomo o quella donna (io parlo sempre al maschile per semplificare) che, attraverso l’inganno e la manipolazione, si “aggancia” ad una persona prosciugandone le energie positive e trasformando in oscurità ciò che ha di bello. Gli esperti parlano di Narcisista Perverso, Patologico, Maligno. O di Psicopatico o Sociopatico. Sul web trovate tutte le spiegazioni e dettagli sulle differenze del caso date, appunto, dagli esperti stessi. Prima leggete loro e poi leggete me, la voce di una ex vittima che, nel ricostruire il percorso di “possessione” e poi di liberazione, trova più corretto e facile parlare di “Vampiro Emotivo”. Le caratteristiche di questo Vampiro corrispondono comunque a quelle del Narcisista Patologico, riportate dagli esperti. Si tratta,ovvero, di persone arrabbiate con il mondo, che hanno sofferto terribilmente nell’infanzia ed hanno sviluppato un disturbo psicologico che consiste, banalmente, nell’aver congelato la parte emotiva. Non sentono nulla. Empatia Zero. Solo rabbia, invidia, sete di vendetta. Voglia di distruggere tutto e tutti. Se il “male” esiste, è incarnato da queste persone.

Quando ti Innamori di un Narcisista

“Come riconoscere un manipolatore seriale”

“Non facciamo Diagnosi ma prendiamoci le nostre Responsabilità “

“I vari tipi di Narcisista”

B) Come ci aggancia il Vampiro Emotivo?

⁃ Il Vampiro ci aggancia vendendosi per la persona più innamorata al mondo di noi, che finalmente ci vede per quanto siamo belle, brave e buone. Dopo averci rimbecillito di bugie per stupirci, inventando e costruendo ad arte lati di se stesso che non esistono solo per convincerci che finalmente abbiamo incontrato il nostro partner perfetto (indossando, quindi, la maschera più soddisfacente per noi), ci fa cadere con tutti e due i piedi nella trappola facendoci la “Promessa”. Ci promette quel qualcosa che noi abbiamo espresso la volontà di voler ricevere in una relazione: un matrimonio, una convivenza o un figlio, ad esempio. O, più semplicemente, il sogno di avere una casa in campagna con un cane pastore che fa la guardia. Qualsiasi cosa tu desideri, non importa, il Vampiro promette che sarà lui a donartela. E qui, parte la sigla del film più romantico di Hollywood, che però, ahimè, si trasformerà presto in un horror.

“Per capire se è Narcisista devi rileggere tutta la storia a ritroso- dalla fine all’inizio-”

C) Perché siamo cadute nella trappola?

⁃ Siamo cadute nella trappola in quanto affamate d’amore. Il nostro bisogno di essere amate, riconosciute, viste per ciò che di buono siamo (ma che non è stato mai sufficiente per ottenere amore nella famiglia disfunzionale di origine) è un bisogno che “trasuda” e il Vampiro lo sente da lontano. Fa leva su questo nostro bisogno atavico e irrisolto per convincerci che lui (INVECE) ci ama e ci considera, come mai prima in vita nostra. La preda perfetta del Vampiro, oltre ad essere un’inguaribile romantica e affamata di Amore, è spesso ingenua, buona e dedita agli altri. Quando il Vampiro si avvicina alla preda e le costruisce una trappola così perfetta, è chiaro che la preda ci casca con tutte le scarpe.

“Gli occhiali Rosa”

“Il genitore Narcisista – prima parte-”

“Il genitore narcisista – seconda parte – il Bambino D’Oro e Il Capro Espiatorio”

D) In cosa consiste l’inganno del Vampiro nello specifico?

⁃ L’inganno del Vampiro inizia con il bombardamento d’amore e si conclude con lo scarto. Prima si presenta come il principe azzurro e poi si rivela per quello che è, un demonio. Il Vampiro ti porta un giorno in Paradiso e un giorno all’inferno, incantandoti con manipolazioni di vario genere e rendendoti debole, stordita, incapace di lucidità. Lo scopo finale di tutto questo gioco al massacro è distruggere te e soprattutto la famosa “promessa” che ti aveva fatto inizialmente.

“L’incantesimo del Narcisista – un tozzo di pane e un calcio nel sedere-”

“La Possessione del Vampiro Emotivo- la questione del controllo totale”

“La Comunicazione falsata e inesistente del Narcisista”

“L’abuso narcisistico in pillole: un giorno in Paradiso e uno all’Inferno. Perché?”

“Quando arriva la voglia di farla finita”

E) Come si fa ad uscire da una relazione tossica?

⁃ Per uscire da una relazione tossica bisogna innanzitutto riconoscere di viverne una, chiedere aiuto ad un esperto, ascoltare chi ha vissuto un’esperienza simile e mettersi in testa che l’unico modo per sopravvivere è allontanarsi dalla fonte del dolore, ovvero il Vampiro stesso.

“Perché si chiama relazione tossica?”

“Lavorare su se stessi con un esperto è la chiave”

“Quando la Fame d’Amore diventa Fame di Verità”

Nella seconda parte del Blog, incentrato sulla Rinascita, vedremo nel dettaglio tutto ciò che c’è da fare per riprendere in mano la propria vita!

Siete pronti a risplendere di nuovo?

Un pensiero riguardo ““L’Abuso Narcisistico in Breve – pronti per rinascere”

  1. Lascio il mio commento perché spero aiuti chi ha bisogno come è successo a me di tante piccole certezze per capire di nn essere sbagliati ma di aver avuto o avere ancora vicino una persona malata….la mia fortuna è stato il massacro che mi ha regalato nel momento in cui sfinita dal suo abuso nn andavo più bene dopo 15anni di matrimonio…quello che io ho sempre definito la sberla iniziale che ha risvegliato me stessa e ha dato inizio al massacro e ha dato a me la vittoria finale…L atroce verità di cos ho avuto al mio fianco si è concretizzata quando poi ha potuto assistere all aggancio della nuova preda che mi ha inorridito per la metodicità che ha avuto….dal volermi umiliare con la sua nuova conquista sotto i miei occhi al risultato finale che ora anche qst preda ha lo sguardo verso i piedi e il capo chino e lui è nuovamente al punto di partenza….ora l avanzare dell età nn lo aiuta più …ha meno tempo ed è più stanco…..e potrebbe per questo far più paura ……….nn a me.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...